1

TERRE DES HOMMES: ALLARME SEXTING E SICUREZZA ONLINE a causa di LE RAGAZZE ITALIANE. 6 SU 10 NON SI SENTONO SICURE SUL WEB E 4 riguardo a 10 HANNO VIDIMAZIONE ANNOTAZIONE FOTO E VIDEO Per SFONDO SESSUALE

Sopra situazione della Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Indifesa, Terre des Hommes picca i risultati dell’indagine realizzata con ausilio mediante ScuolaZoo nell’ambito dell’Osservatorio sulla Violenza e gli Stereotipi di modo con gli adolescenti italiani scaltro all’8 marzo si può sostenere alla raccolta fondi verso interventi di profilassi della maltrattamento nelle scuole superiori insieme sms ovverosia appello al gruppo compartecipe 45549

L’Osservatorio è ceto prospero 4 anni fa da Terre des Hommes con ScuolaZoo e ha raccolto nei soli primi paio mesi del 2018, le opinioni di più in avanti 1250 ragazze su argomenti di grandissima modernità che sexting, perizia online, bullismo e cyberbullismo, molestie e violenze, discriminazioni e stereotipi di genere.

Verso essere allarmante, più in là all’utilizzo massivo dei social rete informatica che sembra sentire un affranto opportunità di visuale assistenziale, c’è la propensione verso porsi in agguato ovvero appoggiare immagini e contenuti, innanzitutto personali e intimi, dubbio a causa di aspirare consensi e approvazione. Adatto sopra corrente situazione singolo dei dati perché colpisce di piuttosto riguarda la diffusione del sexting, ossia la partecipazione di scatto intime insieme il particolare collaboratore. 1 fidanzata verso 5 (il 19%) ammette di averlo praticato, quando 4 ragazze circa 10 dicono di aver visto annotazione immagine oppure schermo intimi ovvero a sfondo sessuale loro o di amici sui social rete informatica, online ovverosia sui servizi di messaggistica. E alla quesito “Se una fidanzata ha atto un filmato ovvero una rappresentazione hot è una “ragazza facile”: oltre a di un terzo delle intervistate (37,4%) risponde di succedere d’accordo. Mentre nella domanda viene esposto cosicché l’uso è a causa di la partecipazione per mezzo di il proprio partner, la ricarico di rispondenti cosicché dicono di succedere d’accordo scende al 19%.

“I dati dell’ricerca in quanto abbiamo realizzato insieme ScuolaZoo lasciano intendere quanto il episodio del sexting sia con l’aggiunta di diffuso di quanto si possa pensare.

Ci troviamo sempre piuttosto pieno di fronte ad esempi e modelli giacchГ© spingono le ragazze giovanissime ad atteggiamenti disinvolti, numeroso sottostimando gli effetti reali delle condotte online. – dichiara Paolo Ferrara, Responsabile proclamazione e collezione Fondi Terre des Hommes Italia. – Da questa indagine emerge insieme chiarezza il indigenza delle nuove generazioni di sentirsi costantemente connessi. BensГ¬ sapere compiutamente di tutti, controllare e annotare le azioni altrui in realtГ  in periodo visibile non aiuta a sentirsi fuorchГ© soli, prima. Il paradosso sta particolare nel evento giacchГ© con l’aggiunta di occasione si passa sui social network e oltre a aumenta la senso di avere luogo isolati dagli gente, vulnerabili ed esposti per pericoli che il piuttosto delle volte sfuggono dal loro esame. E’ fondamentale resistere non solitario la violenza e le discriminazioni di tipo unitamente tutti i mezzi cosicchГ© abbiamo a sistemazione, eppure di nuovo questa propensione di tenuta verso agognare nei Social e nei device una risposta alla propria solitudine, insieme il pericolo di generare nuova angustia e un oltre conoscenza di distacco. Ognuno di noi puГІ collaborare mediante un breve cenno, inviando ad esempio un sms al 45549 per ossatura della promozione “Indifesa” attraverso la aiuto delle bambine e delle ragazze nel mondo”.

È il quarto annata consecutivo durante cui ScuolaZoo, la community online di studenti piuttosto abile d’Italia, partecipa efficacemente al concezione, veicolando i questionari di Indifesa nelle scuole se gli utenti della community sono più attivi. Però da quest’anno, la community, obliquamente il network di Rappresentanti d’Istituto ScuolaZoo, ha contribuito per indicare il serie di domande proprio: sono i ragazzi (16-18 anni) cosicché hanno individuato, selezionato e proposto le tematiche relative oppure connesse alla controversia “Discriminazione di varietà” e “Violenza sulle donne” da mettere ai propri coetanei. Attraverso conferire preminente ampollosità e rimarcare aspetti perché sono rilevanti a causa di la produzione Z stessa e delineare il questionario InDifesa 2018 ancor oltre a sincero verso andarsene particolare dalle tematiche indagate. ScuolaZoo sta inoltre continuando verso dare il test agli studenti da parte a parte i suoi canali che raggiungono circa 3 milioni di utenti, durante dare tono ai ragazzi, verso aiutarli a manifestare, a crearsi un’opinione e riuscire cittadini consapevoli.

Benché i comportamenti spesso disinvolti, durante prossimo versi sembra sfondare una coscienza sui rischi della propria condotta online giacché può far capitare, attraverso esempio, per trappole similmente pericolose modo il grooming (l’adescamento online, da parte di nobody adulti, di minori per mezzo di lo meta di commettere atti sessuali ovverosia verso grinta indecente) e il revenge porn (la pubblicazione di foto ovvero schermo intimi e pedopornografici sul web, corrispondenza durante essere ordinariamente dietro la perspicace di una legame passionale ovverosia affettiva, verso obiettivo di rappresaglia e che vede colpite prima di tutto ragazze verso lato dei loro ora non più convivente). Controllare, invero, le proprie scatto intime nota online ovverosia verso cellulari altrui privo di il adatto approvazione viene accorto similmente pigro e doloroso quanto sopportare una maltrattamento una violenza fisica a causa di il 94,3% delle ragazze. Ed è gratitudine verso questo appiglio alla concretezza giacché alla istanza nel caso che “ciò affinché succede contro internet è concreto e non virtuale”, ben il 71% delle ragazze risponde di succedere d’accordo.

Leave Your Comment